wooden texture ball stacking with social media diagram on laptop computer as internet concept

Il disclaimer in calce alle email

Accordo di Riservatezza

A chi non è capitato di ricevere una email con un messaggio di poche parole ed un disclaimer come questo:

Il testo e gli eventuali documenti trasmessi contengono informazioni riservate al destinatario indicato. La seguente e-mail è confidenziale e la sua riservatezza è tutelata legalmente dal codice della privacy art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n°196 (Reg EU 2006/691). La lettura, copia od altro uso non autorizzato o qualsiasi altra azione derivante dalla conoscenza di queste informazioni sono rigorosamente vietate. Se avete ricevuta la presente e-mail per errore Vi chiediamo di informarci e di provvedere immediatamente alla sua distruzione.

This message (including attachments) is intended for the use of the individual or entity to which it is addressed. The information in this e-mail is privileged, confidential, or exempt from disclosure under applicable law (art.13 del D.Lgl. 30.6.2003 n°196). Any disclosure, copying, distribution, or use of, or reliance on, the contents of this e-mail is prohibited.If you have received this message in error, please immediately notify the sender by reply e-mail and delete this message from your computer.

Questa è una delle più grandi assurdità scritte e come tale è stata inserita in tutti i template aziendali.

Tutti difendono il disclaimer dicendo: “è obbligatorio!”, “è importante”, “lo fanno tutti” senza sapere che non è un modo per declinare la propria responsabilità. E’ solo un modo per comunicare al destinatario che il mittente non controlla e non gestisce le email in uscita.
Se invio una email ad un destinatario errato sono io a commettere l’errore non lui a leggere l’email. Se attraverso tale email invio dati riservati o personali sono io a violare la legge non lo sfortunato ricevente.
Diverso è il caso che tra mittente e destinatario vige un accordo di riservatezza con obbligo di riportare sulle comunicazioni la frase “Riservato” come ad esempio: “….le parti si obbligano a non diffondere o comunicare tutte le informazioni su cui sia apposta la dicitura Riservato o Confidenziale……“. In questo caso le email  inviate al cliente contenenti dati riservati devono contenere anche la frase “Comunicazione Riservata“. La frase però non deve essere riportata su tutte le email.
Le email identificate come Riservate devono essere protette e raggruppate per eventuale controllo da parte del cliente o per eventuale distruzione su esplicita richiesta del cliente.

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email